domenica, Febbraio 28, 2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo già parlato qui su PosizioneZero di TooGoodToGo, l’applicazione volta a combattere lo spreco alimentare.

In occasione della 1^ giornata mondiale sullo spreco e le perdite alimentari indetta dalle Nazioni Unite per il 29 settembre, TooGoodToGo lancia l’iniziativa #ilcibononsibutta con un testimonial di eccezione: lo chef Carlo Cracco.

“In questo momento storico ancora di più, è obbligatorio riflettere su questo tema così importante. Ognuno di noi è responsabile e deve impegnarsi nei piccoli gesti quotidiani con l’obiettivo di ridurre al minimo tutti gli sprechi”, ha spiegato Chef Cracco.

Durante la giornata, sull’app TooGoodToGo, sarà possibile prenotare le “Chef box” che conterranno il piatto antispreco scelto dallo chef e la relativa ricetta.

Cracco non è il solo chef d’autore a prendere parte a questa iniziativa, infatti il tema dello spreco alimentare è fortemente d’attualità nell’alta ristorazione, specialmente negli ultimi anni. Per la città di Milano hanno aderito anche Matias Perdomo (Ristorante EXIT), Eugenio Boer (Bu:r), Claudio Sadler (Ristorante Sadler), Wicky Priyan (Wicky’s Wicuisine) e Nicolò Farias (Cocciuto).

A Roma, tra gli altri, spiccano le presenze di Heinz Beck (La Pergola) e Cristina Bowerman (Glass Hostaria).

Su questo tema Heinz Beck ha commentato: “Da anni ormai, ho rivisto e ripensato, all’interno delle mie cucine, il modo di trattare il cibo in tutti i suoi aspetti, dalla lavorazione della materia prima all’impiattamento e credo che ora, come non mai, dobbiamo agire con buon senso e responsabilità”.

L’iniziativa si pone all’interno di un contesto più ampio, infatti sempre il 29 settembre, l’app ToGoodToGo verrà lanciata per la prima volta negli Stati Uniti, a New York e Boston.

Se cercate altri approfondimenti legati al mondo del cibo, seguite Posizione Zero anche su Facebook ed Instagram e troverete molte altre informazioni!

Cover Image by TooGoodToGo

Tags: , , , , ,
Faccio l'ingegnere in attesa di partecipare a Masterchef e poi aprire un bistrot tutto mio!

Related Article

0 Comments

Rispondi