venerdì, Febbraio 26, 2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Non solo i grandi nomi, le piccole aziende moda Made in Italy emergenti sono sempre più a rischio, ed ora più che mai hanno il bisogno del supporto di tutti.

A causa del coronavirus la moda arranca e cerca di resistere. Se i grandi brand, nonostante le perdite, combattono strenuamente nella lotta, c’è chi potrebbe soccombere. Non bastano i provvedimenti presi lo scorso 20 Aprile quando il Governo ha varato un decreto liquidità per sostenere con un prestito massimo di 25 mila euro le PMI che lo richiederanno. I piccoli brand italiani della moda emergente sono ora più che mai in difficolta, nonostante la ripartenza.

Abbiamo selezionato 5 brand italiani moda di nicchia che mai come in questo periodo hanno bisogno del sostegno di tutti:

Ludovica Mascheroni

Roberta Caglio e Fabio Mascheroni, fondatori del brand, sono specializzati in interior design di lusso. Il marchio “Ludovica Mascheroni Home Atelier e Couture” nasce nel 2009 a Meda in Brianza. Dopo un’esperienza nel settore arredo hanno deciso di fondare anche un brand proprio, che potesse trasmettere il concetto di casa. Il tutto attraverso lavorazioni fatte a mano produzioni artigianali e quindi Made in Italy. Qualche anno più tardi hanno dato vita anche al progetto couture. Alla base delle collezioni troviamo l’idea di portare outdoor l’eccellenza e il comfort di casa. Ad esempio il plaid diventa una preziosa mantella, la custodia dei cuscini si trasforma in un’elegante borsa.
Scopri la collezione su https://ludovicamascheroni.eu/

Spektre Sunglasses

Spektre è nato nel 2009 da un’idea di Niccolo’ Pocchini, con sede a Milano. Nel corso di questi anni, Spektre Sunglasses ha attirato l’attenzione di molti stilisti, designer, buyer, top model, fashion editor e blogger. Eleganza e Street Style è il mix perfetto che ritroviamo nelle collezioni, oltre che l’utilizzo di materiali ricercati, leggeri e flessibili, alta qualità rigorosamente Made in Italy. Il brand è oggi venduto nelle boutique di oltre 56 Paesi.
Scopri la collezione su https://www.spektresunglasses.com/

Flaminia Barosini

Flaminia Barosini è una giovane designer romana. Dopo il diploma in Design del gioiello all’Istituto Europeo di Design, prosegue gli studi a Londra presso il prestigioso Central Saint Martins College of Art and Design. Nel 2012 decide di sperimentare la materia realizzando a mano gioielli attraverso la tecnica della fusione a cera persa, dal design surreale, in bronzo e argento. I gioielli di Flaminia sono in tutto e per tutto opere scultoree.
Scopri la collezione su https://www.flaminiabarosini.com/

Adrianhats

Veronica Adriani ha dato vita al brand dopo anni dedicati alla fotografia tra Sud America, Asia e Stati Uniti, in seguito ai suoi studi universitari di cinematografia a Roma. Nel 2015 ha ripreso la bottega di famiglia aperta negli anni ’60 da suo nonno Ugo a Roma creando un marchio completamente nuovo. Il nome è ispirato al modello di cappello esclusivo «Adrian» icona dell’azienda di famiglia.
Scopri la collezione su https://adrianhats.com/

Giannico

Nicolò Beretta è il fondatore del brand di calzature Giannico. Il giovane disegna scarpe dall’età di 15 anni, e oggi vende le sue creazioni Made in Italy in tutto il mondo. Forbes lo ha messo al primo posto nella classifica dei talenti che rivoluzionano la moda italiana mentre nel 2015 vince l’importante contest riservato ai giovani talenti Who is on next. «Dopo il lockdown, le mie collezioni saranno più concentrate. Ma continuerò a creare, come sempre, con più attenzione alla qualità che alla quantità» ha dichiarato.
Scopri la collezione su https://giannicoofficial.com/

Questi sono solo alcuni dei brand da conoscere e supportare per difendere uno dei nostri beni più importanti: la creatività Made in Italy.

Se cercate altri approfondimenti legati al mondo della moda, seguite Posizione Zero anche su Facebook ed Instagram e troverete molte altre informazioni!

Tags:

Related Article

0 Comments

Rispondi